Archivi tag: diritti

Hijab 2016

Hijab e Burkini, i due temi caldi dell’estate. Chi a favore, chi contro. A favore soprattutto chi li sponsorizza nel mondo musulmano, contro invece gli esportatori di democrazia. In questo mare di opinioni voglio anch’io dire la mia. Annunci

Una notizia meravigliosa

«E’ stato aggredita la postazione di voto a piazza Roberto Malatesta a Tor Pignattara. Circa 15 persone con violenza hanno distrutto tavoli e strappato i fogli. Sono state aggrediti due donne, un uomo». A darne notizia Augusto Caratelli coordinatore romano di Noi con Salvini.

Donna moderna

In un mondo dove tutto è merce e dove l’evoluzione della società predilige il cazzo al cervello, penso che questa immagine ritragga abbastanza fedelmente il ruolo della donna nell’immagine televisiva e pubblicitaria. Per non parlare dell’ambito professionale. 

Spazio siderale

Poche righe per sottolineare come musica e canzoni fossero proibite dall’Islam in quanto impediscono di pensare a Dio e al Corano diventando una tentazione e una corruzione del cuore».

Senza parole

Non so se è una foto vera, ma rende bene la realtà delle cose. 

La televisione commerciale può essere un mezzo per uno sviluppo sociale orientato ai diritti universali di dignità, libertà, uguaglianza e solidarietà?

Trasmissioni come Report, AnnoUno, Servizio Pubblico, Presa Diretta, eccetera, possono essere strumenti per lo sviluppo sociale orientato ai diritti universali di dignità, libertà, uguaglianza e solidarietà? 

Dovremmo rivendicare, nel nome della tolleranza, il diritto a non tollerare gli intolleranti.– Karl Popper

Penso, insomma che la democrazia debba correre il rischio della libertà. E, tuttavia, ritengo che questa capacità di infinita tolleranza da parte dei sistemi democratici possa trovare un limite: e che quel limite risieda esattamente nella intangibilità della dignità della persona. Direi, nella sua inavvicinabilità. Tanto più quando quella persona è un soggetto massimamente vulnerabile, come […]