Legittima difesa

Un “libro” che esalta un leader fascista che fomenta la discriminazione – tra l’altro ancora in vita quindi capace di danni inimmaginabili – deve essere messo nelle condizioni di non nuocere.

Anche distruggendolo nelle librerie dove viene promosso/venduto. Non stiamo parlando di un libro di Gianni Rodari. 

I nazisti distruggevano i libri che formavano le persone al libero pensiero  per promuovere quelli nello stile di Salvini.

Leggere di “democrazia violata” per la distruzione dei libri a Bologna mi fa pensare che gran parte di quelli che discutono e condannano l’azione non siano altro che esseri non pensanti e completamente ignoranti in tema di democrazia. 

Il video dell’azione diretta.

DOVREMMO RIVENDICARE, NEL NOME DELLA TOLLERANZA, IL DIRITTO A NON TOLLERARE GLI INTOLLERANTI.– KARL POPPER

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: