Maledetto denaro, maledetti idrocarburi. 

Le risorse italiane di idrocarburi sono minime. Ridicole se rapportate al fabbisogno nazionale. Un rapporto che deve essere obbligatoriamente fatto visto che il referendum del 17 aprile mette in gioco gli interessi nazionali: nocività Vs benessere. 

“Le stime della quantità di petrolio nel sottosuolo italiano a fine 2012 sono di 82,1 milioni di tonnellate di riserve certe (equivalenti a 599 milioni di barili[4]), 100,8 di tonnellate di riserve probabili e 55.3 di tonnellate di riserve possibili; sempre nel sottosuolo sono stimati 59.4 miliardi di smc di riserve certe di metano; 63.4 miliardi di smc di riserve probabili e 21.7 miliardi di smc di riserve possibili di gas naturale[5].” 

Dai dati UE l’Italia consuma 1,6 milioni di barili di petrolio al giorno (quindi abbiamo petrolio per un’anno circa di autonomia energetica).
Per il gas invece siamo attorno al consumo di 68 miliardi di metri cubi l’anno, quindi fai i conti. 

Dai giacimenti italiani i cittadini NON RISPARMIANO NULLA. 

Le imprese che si occupano di estrazione  invece fanno miliardi di euro di utili e altrettanti miliardi in danni, non sanzionate per le leggi italiane. 

Se vincerà il NO (o l’astensionismo) non si farà altro che dire alle imprese che non ce ne fotte un cazzo se ci prendono per il culo, anzi ce ne frega così poco che possono tranquillamente diminuire le restrizioni.

Io ho deciso di votare sì in modo convinto, e non perché temo che le trivellazioni possano provocare terremoti o disastri. Ma perché penso sia giunto il momento di avere una visione diversa, nuova su come coprire il fabbisogno energetico del nostro paese. Dobbiamo abbandonare lo sfruttamento di idrocarburi e cominciare a immaginare il futuro che vogliamo. Il referendum è un momento importante per entrare in questa logica anche perché noi cittadini non abbiamo molte altre occasioni per intervenire sulla strategia energetica italiana.

Io voto a favore del benessere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: