Archivio mensile:aprile 2015

Sondaggio della settimana, a cosa state pensando?

Avete mai pensato che tra le capacità di un essere umano c’è anche quella del PENSIERO? Ebbene si, l’uomo e la donna sottoposti a particolari stimoli sono in grado di pensare. Ma pensare a cosa? Annunci

Dialogo con un idealista

Dialogo con un idealista sull’accanimento contro una particolare categoria di persone, gli ANIMALARI. Animalari è un termine dispregiativo che contraddistingue una particolare categoria di animalisti/vegani/antispecisti. Di seguito riporto pensieri ed impressioni sul tema, discusso con un Idealista.

Mario Valenza, leader dei Giornalisti, attacca i vegani!

Il Leader indiscusso dei giornalisti italiani Mario Valenza attacca Maria Antonietta Meta: “non rispetta nemmeno i morti”. Duro scontro tra il capo del giornalismo italiano e la Meta.

Expò – Fottere il pianeta e non solo, grazie alle ASL veterinarie

A quanto pare la crescita incontrollata della popolazione mondiale sta arrivando ad una svolta. Presto sia i paesi sviluppati sia quelli in via di sviluppo inizieranno a godere, sulle prossime generazioni, degli effetti della zootecnia industriale e del consumo moderno di carne animale. Non dovremmo più preoccuparci all’immorale “controllo delle nascite”, basterà occuparsi della gestione e smaltimento dei morti.

L’individuo in conflitto con il cittadino

La modernità ci spinge a essere individui padroni del nostro destino, timonieri della nostra vita e poco importa se capita di ritrovarsi a navigare impreparati in mezzo alla tempesta. La modernità, strumentalmente, dice di non guardare indietro, né in alto, ma dentro di te, solo li troverai tutti gli strumenti atti a migliorare la vita: […]

Buon 25 aprile a tutt*

“la prima cosa che andrebbe festeggiata settanta anni dopo è la capacità che individui spesso isolati hanno avuto di liberare anzitutto se stessi, di sottrarsi all’inquinamento delle menti e dei valori, di negare finalmente la rete di menzogne e seduzioni che sorregge ogni regime. Di ribellarsi, diremmo noi oggi, al Pensiero Unico.”

Lo smog non ti fa respirare?

Lo smog non ti fa respirare? Allunga la mano verso l’alto, non devi nemmeno distogliere lo sguardo dal telefono, afferra e tira quella cosa morbida, delicata al tatto.